Viaggio in Thailandia con i bambini: che cosa fare a Phuket

Viaggio in Thailandia con i bambini: che cosa fare a Phuket

Booking.com
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Destinazioni thailandesi per famiglie

Tra le destinazioni thailandesi che possono essere prese in considerazione dalle famiglie con bambini c’è di sicuro Phuket, una meta ideale sia per la convenienza dal punto di vista economico sia per lo spettacolo offerto dalle sue spiagge.

Anche chi ha paura che i propri figli non apprezzino il cibo locale può scegliere Phuket per una vacanza, vista la grande quantità di pizzerie e ristoranti italiani presenti: ma per soddisfare il palato ci sono anche piccoli caffè e steak house i cui standard di qualità non sono certo inferiori a quelli dei locali del nostro Paese.

Ti piace la Thailandia? Leggi anche: Krabi Thailandia, cosa vedere, cosa fare e quando andare

 

A Phuket con i bambini: che cosa è necessario sapere

In quasi tutti i locali per la ristorazione è prevista la presenza di un’area dedicata ai bambini: ciò vuol dire che mamme e papà possono approfittare anche di un po’ di tranquillità e di relax per un pranzo in solitudine.

Molti locali di domenica offrono buffet o promozioni a prezzi quasi incredibili. Al di là del cibo, poi, la città mette a disposizione un sacco di alternative per intrattenere i bambini, sia quando il tempo è bello sia quando piove. Sarebbe un peccato chiudersi in hotel, ma d’altro canto se il meteo è sfavorevole non si può andare in spiaggia: lo stesso dicasi per gli aqua park.

Una valida idea potrebbe essere quella di andare a Phuket Town per scoprire il Trickeyem Museum, dove sono esposte pitture tridimensionali in stile trompe oeil che stimolano la fantasia di grandi e piccini.

 

L’intrattenimento per i più piccoli

A Phuket, e più di preciso nel distretto di Thalang, è presente una pista per il pattinaggio sul ghiaccio fruibile anche da ragazzi e bambini piccoli, mentre gli amanti dell’avventura e dell’attività fisica possono scegliere il 50 Fly Trampoline Club.

Situato all’interno del centro commerciale Big C di Phuket Town, prevede la presenza di istruttori qualificati che forniscono tutte le indicazioni del caso per salire sul trampolino anche per la prima volta. Nel caso in cui i bambini siano appassionati di cucina, invece, la Organic Thai Cooking offre corsi per imparare a realizzare le preparazioni thai.

Molte palestre, infine, garantiscono la possibilità di seguire lezioni di muay thai, per adolescenti e bambini che hanno voglia di imparare questa antica arte locale.

Una giornata all’aria aperta

Per trascorrere una piacevole giornata all’aria aperta, invece, una delle mete da privilegiare è il Santuario degli Elefanti, che già dal nome lascia intuire in quali simpatici animali ci si potrebbe imbattere: da non perdere il bagno nel fango.

A Phuket Town merita di essere scoperta, invece, Vanich Farm, con campi coltivati e animali da cortile: una splendida fattoria per entrare a contatto diretto con la natura. Qui, inoltre, ci sono ben due parchi acquatici tra cui scegliere, lo Splash Jungle e il Rawai Park.

Il primo, che si trova a nord, mette a disposizione varie piscine con scivoli d’acqua e diversi ristoranti; il secondo, che si trova a sud, è un po’ più piccolo e comprende una sola piscina, ma c’è anche una sala giochi interna.

 

Come far passare il tempo ai bambini a Phuket

I mercati serali di questa località, poi, garantiscono una vasta gamma di attività in grado di interessare e incuriosire i più piccoli: per trovarli è sufficiente recarsi a Thalang Road, dove pullulano i punti arte in cui i bambini hanno l’opportunità di dipingere un quadretto.

Paradise Beach, invece, è la location più indicata per chi ama il mare, e fino ai 12 anni l’ingresso è gratuito. Qui in estate vengono allestiti dei summer camp destinato ai piccoli oltre i 7 anni. Insomma, che si opti per un resort con piscina o per qualsiasi altra sistemazione, Phuket offre alle famiglie tantissime opportunità, fermo restando che diversi hotel assicurano il servizio di baby sitter con tanto di aree giochi per un comfort ottimale.

 

In thailandia con i bambini su una spaiggia bellissima

 

Dove prenotare un viaggio a Phuket

Nel caso in cui si abbia intenzione di prenotare un viaggio a Phuket, il consiglio è quello di fare affidamento su Amici Miei Phuket Travel Agency, realtà specializzata nei viaggi verso Oriente, e in particolare il Sud-Est Asiatico.

Non solo tour in Thailandia, quindi, ma anche il Vietnam, la Cambogia e Paesi che di solito non vengono citati nei circuiti turistici più importanti, come il Bhutan, Myanmar (l’ex Birmania) e il Laos. Amici Miei è il punto di riferimento per chi desidera regalarsi un viaggio senza preoccupazioni e all’insegna della massima tranquillità, scoprendo i templi, le colline, i villaggi e le persone più autentiche dei posti che vengono esplorati.

Il sito di questa agenzia di viaggi permette di scoprire in un solo clic tutte le destinazioni tra cui scegliere. I metodi di pagamento accettati sono molteplici (Paypal, Mastercard, Visa, e così via): una ulteriore dimostrazione della praticità e del comfort garantiti a chi ha voglia di organizzare una vacanza nel lontano Est del mondo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Rimani aggiornato

Articoli correlati

Lascia un commento

Booking.com

Consigli viaggi in Asia

Seguici su Facebook

Booking.com

Video in evidenza