Vacanza in camper, ecco i suggerimenti da non dimenticare

    Vacanza in camper, ecco i suggerimenti da non dimenticare

    Consigli per una vacanza in camper

    Come ci si prepara a una vacanza in camper? Gli aspetti da tenere in considerazione sono tanti, ma basta una programmazione adeguata per evitare imprevisti e per non correre rischi inutili.

    Un valido suggerimento, per esempio, è quello di realizzare un elenco delle tappe. È di fondamentale importanza sapere in anticipo dove ci si vorrà dirigere, anche perché in questo modo si possono trovare i campeggi e le aree di sosta in cui stabilirsi. Occorre, dunque, informarsi per tempo, così da avere un’idea dei costi che dovranno essere affrontate.

     

    Munirsi di una cassetta degli attrezzi

    Una cassetta degli attrezzi non dovrebbe mai mancare a bordo di un camper: al suo interno ci dovrebbero essere delle pinze, del materiale elettrico, delle viti e delle chiavi inglesi.

    Ma una ipotetica lista di accessori indispensabili contiene anche il cavo di alimentazione della corrente. Infatti, se è vero che in tutte le aree attrezzate e in tutti i campeggi ci sono delle colonnine specifiche per i rifornimenti di energia elettrica, è altrettanto vero che per usufruirne occorre essere in possesso di un cavo lungo non meno di 15 metri.

    Per il serbatoio di acqua, invece, c’è bisogno di un tubo in PVC, sempre di 15 metri, con attacco universale. Nel novero degli accessori di cui non si può fare a meno, infine, vanno indicati i cunei di livellamento, che sono utili quando si ha a che fare con i dislivelli del terreno.

     

    La dispensa e i bagagli

    Il camper non deve essere riempito all’inverosimile: anzi, sarebbe auspicabile portare il meno possibile, pur avendo a disposizione spazi e armadi. Per esempio, non ha alcun senso caricare alla partenza le provviste che dovranno servire fino alla fine del viaggio, visto che in ogni sosta si potrà fare rifornimento.

    La dispensa deve accogliere solo lo stretto necessario, come per esempio un po’ di snack per spezzare la fame mentre si è in viaggio, il cibo in scatola, i detersivi, la pasta, l’olio, il sale e l’acqua. Lo stesso discorso vale per le valigie, fermo restando che si deve essere pronti a far fronte agli imprevisti, come per esempio condizioni meteo non ottimali.

     

    Dove fermarsi con il camper

    Prima di partire con il camper per la meta scelta, si può decidere di prenotare in anticipo la piazzola in campeggio, in modo da non doversi preoccupare di questo aspetto mentre si è in viaggio; quello che conta è controllare in ogni caso gli orari previsti per i check-in, che in genere non sono consentiti durante la pausa pranzo e di notte.

    Per quel che riguarda la sosta libera, è permessa dal Codice della Strada se non vengono emessi deflussi, ma possono essere previste delle limitazioni a livello locale: quindi anche da questo punto di vista è bene prendere informazioni in anticipo.

     

    Come ci si comporta in strada

    Il galateo del bravo camperista prevede che, anche se si è al volante di un veicolo ingombrante, si debba essere consapevoli del fatto che ci sono anche altri utenti della strada.

    Nelle strade strette, per esempio, quando ci si accorge di essere un ostacolo e di aver causato una fila di veicoli è bene farsi da parte; in autostrada, invece, è opportuno non ostruire i mezzi che procedono a velocità superiori.

    Il rispetto è fondamentale anche in campeggio: il che vuol dire che ci si deve comportare da bravi vicini di casa, evitando di fare troppo rumore o di disturbare con la musica a tutto volume. Inoltre, è meglio parcheggiare a debita distanza dagli altri veicoli.

     

    Prendere un camper in affitto con Pesaresi

    Se si ha intenzione di prendere un mezzo a noleggio, la soluzione migliore a cui si possa fare riferimento è Pesaresi, realtà che mette a disposizione il servizio di affitto camper ad Ancona con soluzioni personalizzate. Che si tratti di noleggiare un camper per un fine settimana o per un periodo diverso, ogni esigenza viene assecondata con la massima professionalità.

    Michele Valente

    Sono il blogger di Famiglia in Fuga. Appassionato di viaggi e di tecnologia, ho creato questo blog insieme alla mia famiglia.

    0 0 vote
    Vota l'articolo
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x
    ()
    x