Tunisia con bambini: consigli su dove andare e cosa fare

Immagina di poter vedere un magnifico cielo stellato dal deserto, di cavalcare un cammello o un dromedario, di esplorare luoghi esotici alla ricerca di tesori nascosti con i tuoi bambini e tutto questo a solo un’ora di distanza dall’Italia.

La Tunisia viene scelta ormai da anni come meta ideale per le vacanze da tantissime famiglie, per il clima mite durante tutto l’anno e per gli spettacoli paesaggistici che offre. Scegliere un viaggio in Tunisia è un meraviglioso regalo che puoi fare ai tuoi bambini, che impareranno tantissime cose immersi in mezzo ad una nuova cultura, nuovi paesaggi e nuovi odori e sapori. Dotata di ben 1250 km di costa con isole e arcipelaghi, è perfetta per chi ama la natura senza rinunciare al comfort.

Esistono tantissimi voli che partono dalle maggiori città d’Italia che, in poco tempo e a prezzi contenuti, vi permettono di arrivare in Tunisia. Da Civitavecchia partono quotidianamente le navi GNV e Grimaldi dirette a verso la capitale della Tunisia, la cui recensione completa puoi trovarla sul sito Viaggi nel Mondo. Per andare sul sicuro è possibile prenotare dei pacchetti vacanza all-inclusive pensati per le vacanze con i più piccoli, ma se ti piace l’avventura, con un po’ di organizzazione e qualche accortezza, potrai fare anche questo.

Quali sono le migliori mete per una vacanza con i bambini?

Ecco un elenco dei meravigliosi posti che potrai prenotare per una vacanza in famiglia.

Tunisi con la famiglia

La città più visitata della Tunisia è sicuramente Tunisi, ormai una metropoli paragonabile per grandezza ad una qualsiasi capitale Europea. Tunisi, dispone di tantissimi hotel e villaggi turistici che prevedono attrazioni per bambini, animazione e servizi di babysitting.

Il Parco del Belvedere

Uno dei posti che sicuramente piacerà ai bambini è il Parco del Belvedere. Situato sulla parte più alta della città, offre un magnifico panorama sul mare. C’è la possibilità di fare lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta, sono presenti numerosi punti di ristoro. All’interno c’è anche uno zoo, il Museo di Arte Contemporanea e ci sono due piccoli teatri all’aperto nei quali, con un po’ di fortuna, si può assistere agli spettacoli pensati anche per i più piccoli.

Una passeggiata al centro di Medina

Si tratta del mercato storicamente più antico della città, pieno di tappeti, spezie, colori. Potrai fermarti ad ammirare le numerose moschee lungo il cammino, la più importante è la Moschea di Mohammed Pacha. I bambini impareranno che esistono diverse religioni e una di queste è quella musulmana, probabilmente la stessa religione praticata da alcuni dei loro compagni di classe.

L’antica Cartagine

Antica capitale del regno punico, ora è un sobborgo marino di Tunisi facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Storicamente nota e piena di siti archeologici, ancora oggi sono visitabili le antiche terme, musei e ville. Due dei musei più interessanti che potrai trovare a Cartagine sono il Museo Archeologico di Cartagine e il Museo Oceanografico, in cui si potranno conoscere le specie marine del Mediterraneo, conoscere le specie protette e le tecniche di pesca.

Djerba

Scendendo da Tunisi lungo la costa Est si trova l’isola di Gerba, la più grande isola della Tunisia caratterizzata da meravigliose spiagge a sabbia bianca e da piantagioni di dattero. Potrai cercare l’hotel più adatto alle vostre esigenze per godervi qualche giornata al mare o organizzare escursioni nelle vicinanze.

Ranch Yassima Djerba La Douche

Per concederti una passeggiata in sella ad un cavallo, un cammello o un dromedario assistiti da personale esperto potrai recarti al Ranch Yassima Djerba La Douche. Si effettuano lezioni ai bambini dai 5 anni in su ed è possibile prenotare pacchetti da consumarsi in diversi momenti della giornata. Potrai scegliere la passeggiata notturna, quella all’alba o al tramonto per avere un’atmosfera più suggestiva.

Le navi pirata del porto di Gerba

Nel porto di Gerba noterai sicuramente delle imbarcazioni molto particolari! Delle vere e proprie navi pirata che porteranno te e i tuoi bambini a fare escursioni nelle più belle spiagge dell’isola. È un’attrazione alla quale i bambini non sanno proprio resistere! Durante il viaggio assisterete a mirabolanti acrobazie, giochi di prestigio e a servirvi il pranzo tradizionale non saranno i camerieri ma i pirati!

Durante il tragitto potrete i fenicotteri rosa e non di rado ci si può trovare a pochi metri dai delfini.

Tatouine

Non lontano da Gerba c’è Tatouine. Per gli appassionati di Guerre Stellari, Tatouine è il posto giusto! Si tratta del luogo in cui sono state girate alcune scene della famosissima saga. La città è nota per i “ksour” antichi granai utilizzati per scopi militari dal popolo berbero.

Douz

La cosiddetta “porta del Sahara”, l’oasi situata a centro-sud della Tunisia. Per vivere appieno l’esperienza potrete alloggiare nelle tende dei beduini e dormire al chiaro di luna sotto un cielo stellato. Durante il giorno potrete provare la magnifica esperienza di girare il Sahara su un quad, esistono tantissimi posti che permettono il noleggio.

Se programmate la vacanza nei mesi di novembre e dicembre potrete assistere alla “Festa del Sahara”, che attira ogni anno migliaia di visitatori con le sue cavalcate nel deserto, battaglie di cavalieri beduini, spettacoli e giochi.

I documenti necessari per entrare in Tunisia

Se decidete di partire con un tour operator per una vacanza di gruppo, è sufficiente viaggiare con una carta di identità valida per l’espatrio. Non sono valide fotocopie o documenti danneggiati, pertanto sarebbe opportuno controllare le carte di identità prima del viaggio. Se decidete di partire in autonomia dovrete invece esibire il passaporto.

Si deve fare qualche vaccino?

Non sono richiesti vaccini per entrare in Tunisia. Fai però attenzione all’acqua, evita di bere quella del rubinetto e non utilizzare ghiaccio se non sai da dove proviene.

Leggi anche: Viaggia in salute: informazioni utili e consigli

Il clima in TunisiaQual è il periodo ideale per fare una vacanza?

Il clima in Tunisia è sempre mite. Nel perido invernale oscilla tra +6º e i +16º, in quello estivo la media è di 33°, più sopportabili nelle zone costiere perché mitigate dal mediterrano e dalle aree verdi. I periodi migliori per fare una vacanza con i bambini sono la primavera e l’autunno, dal clima caldo ma non troppo afoso, perfetto per svolgere qualsiasi tipo di attività.

Mese

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Ott

Nov

Dic

Min (°C)

7

7

8

10

14

17

20

21

19

16

11

8

Max (°C)

16

17

18

21

25

29

33

33

30

25

21

17

 

Cosa si può mangiare in Tunisia?

I cibi della tradizione tunisina sono molto vari e composti da ingredienti mediterranei. Si utilizzano tantissime verdure, legumi, cereali e pesce.
Ne è un esempio il tipico Cous Cous, ormai ampiamente diffuso in tutto il mondo. Nelle aree costiere potrete degustare dell’ottimo pesce locale. Da provare assolutamente sono i the tunisini con la menta accompagnati da dolci speziati.

L’unica accortezza che dovrai avere è quella di fare attenzione al peperoncino: i piatti contengono spesso l’harissa, una spezia molto piccante decisamente sgradevole per il palato dei più piccoli.

Che lingua si parla in Tunisia?

In tunisia la lingua ufficiale è il francese, anche se la maggior parte di loro parlano e capiscono l’italiano.

Qual è la moneta tunisina?

La moneta utilizzata è il Dinaro tunisino, che corrisponde a 0,32 centesimi di Euro. ll cambio è favorevole, per cui i prezzi sono decisamente più bassi di quelli che si trovano in Italia. Chiaramente nelle zone più turistiche e centrali i prezzi aumentano, ma spostandoti di pochi km potrai concederti una vacanza da favola anche con un budget limitato.

Dove si trova la Tunisia?

Booking.com
Tagged: , , ,

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.