Spiagge Miami: le 7 più belle dove prendere il sole

Spiagge paradisiache, sabbia fine e bianchissima, tramonti mozzafiato e l’oceano Atlantico con tutte le sue sfumature cristalline: benvenuti a Miami, perla della Florida, tra le città più belle e più visitate del mondo. In perfetto stile Baywatch, Miami offre svariati chilometri di arenile dal fondale bassissimo, con acque limpide prive di scogliere: passeggiare sul bagnasciuga, distendersi al sole e fare una nuotata in questo mare incontaminato è una delle esperienze più intense della vita. Basta fare attenzione al clima e scegliere la spiaggia meno affollata e il divertimento è garantito.

 

Clima di Miami

Il clima di Miami è una delle sue principali attrattive, ma può anche essere traditore: con estati calde ma particolarmente piovose, conviene dare un’occhiata al meteo prima di programmare una vacanza in Florida. Ricordate che le stagioni su questa costa degli Usa sono invertite rispetto all’Europa: durante la nostra estate, da giugno a settembre, in Florida ci sono gli uragani, per cui se il vostro desiderio è fare un bagno nell’oceano dovreste prenotare il soggiorno in primavera, tra marzo e maggio, quando la temperatura sarà compresa tra i 24 e i 28 gradi.

 

Le spiagge di Miami

Miami sorge all’interno della Baia di Biscanye ed è bagnata dall’oceano Atlantico: le acque sono basse, i fondali sono estremamente sabbiosi, l’arenile è bianchissimo, insomma l’ideale per fare un bagno in totale relax e per prendere il sole. La zona migliore per fare un tuffo e per abbronzarsi è quella di South Miami, a sud della città, dove troviamo le spiagge più grandi e al tempo stesso meglio servite da ristoranti, locali e attrazioni.

Ogni arenile è dotato di servizio docce e bagni, parcheggio, area play per i bambini e zona pranzo; non di rado ci sono anche negozi dove fare shopping e sentieri naturalisti per una bella passeggiata. Tra le attrazioni ci sono la pesca e gli sport acquatici che in Florida sono un must. Per scegliere la spiaggia migliore, valutate i servizi che offre.

Ecco le 7 spiagge più belle di Miami dove prendere il sole.

 

1. Historic Virginia Key Beach Park

All’interno del parco dell’Historic Virginia Key Park, c’è la Key Beach, una spiaggia molto piccola ma davvero molto bella nell’isola di Virginia Key: è il classico arenile alla Baywatch, con il cartello che indica l’inizio della zona balneare che è lunga oltre un miglio, la torretta di salvataggio con il bagnino sempre in servizio, le docce e gli ombrelloni rossi.

Oltre al bagno, potrete visitare l’Historic Virginia Key Park e la sua foresta, fare una passeggiata lungo i sentieri naturalistici, schiacciare un pisolino sulle amache di cui è dotato il parco o pranzare nell’area picnic. Il parco si trova sulla 4020 Virginia Beach Dr, a nord di Key Biscayne, è servito da un trenino interno che vi farà fare un tour completo.

 

2. Matheson Hammock Park & Beach

Palme sulla spiaggia, rocce emerse dal mare sull’arenile e una sabbia bianco latte: questo è il Matheson Hammock Park & Beach, free beach di Miami dotata di docce gratuite e bagni pubblici. Tutt’intorno c’è la Marina con bar e ristoranti dove poter pranzare o prendere un drink. Sdraio e ombrelloni dovrete portarli da casa, ma a parte questo inconveniente la spiaggia è molto tranquilla e il mare è calmo e caldo.

 

3. Bal Harbour

Bal Harbour è una spiaggia di lusso tra Haulover e la 96th Street, circondata da boutique di grandi firme, ristoranti gourmet e spa a cinque stelle. E’ una free beach, per cui troverete soltanto bagni pubblici e docce mentre per sdraio, lettini e ombrelloni dovete provvedere da soli.

La location è perfetta per gli sport acquatici: il vasto specchio d’acqua di Bal Harbour permette di praticare surf, windsurf e kytesurf fino al tramonto, si può anche fare snorkeling e dare un’occhiata alla barriera corallina.

 

4. South Pointe Park Beach

Sabbia ed erba si fondono alla South Pointe Park Beach, una spiaggia romantica che sorge su un piccolo molo sulla Washington Avenue: questo arenile è famoso per la pesca, dal porticciolo infatti si può pescare benissimo per poi fare una passeggiata o un bagno rilassante. Le dotazioni vengono fornite in loco: si possono noleggiare per una decina di dollari a ora.

 

5. Bill Baggs Cape Florida State Park

E’ la spiaggia più attrezzata di Miami: ci sono i servizi ombrellone, salvataggio, picnic, docce, bagni pubblici, c’è una pista per biciclette e pattini, un’area per la pesca e una zona lunch dove pranzare a base di pesce. Perfetta per trascorrere un’intera giornata di relax, dal mattino fino al tramonto.

 

6. Crandon Park Beach

Crandon Park Beach è la spiaggia delle famiglie, pensata per chi ha bambini al seguito o persone che non sanno nuotare bene: ci sono giostre, piste da pattinaggio, 3mila posti auto, cabine dove potersi cambiare il costume, griglie da noleggiare per il pranzo ed un carosello per far divertire i più piccoli.

 

7. Lummus Park Beach

Sulla Ocean Drive la spiaggia di Lummus Park è la più famosa e la più fotografata della città, se siete a Miami dovete necessariamente farci un salto per una foto ricordo: con campi da beach volley e soccer, giostre, area play e area lunch, servizio di noleggio di sdraio e ombrelloni e docce gratis, è senz’altro l’arenile più comodo di Miami. Di contro è sempre molto affollato e caotico ed è davvero molto difficile parcheggiare, ma ne vale la pena.

 

Leggi anche i nostri consigli su come risparmiare in un viaggio a Miami

Tagged: , , , ,

11 thoughts on “Spiagge Miami: le 7 più belle dove prendere il sole

  1. come si fa a non ringraziarvi grazie a voi aiutate le persone che vanno in vacanza a trovare il paradiso terrestre con facilità

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.