Percorsi stradali: 5 viaggi che non ti annoieranno

    Percorsi stradali: 5 viaggi che non ti annoieranno

    Percorsi stradali: consigli 

    Se sei un appassionato di viaggi e non hai paura di passare ore in macchina ma addirittura ami quelle sensazioni che solo la guida tra percorsi stradali meravigliosi può darti allora stai leggendo la guida giusta.

     

    Da Genova a San Marino – Tra Liguria ed Emilia Romagna

    Partendo dal nord Italia questo percorso stradale risulta indicato per la famiglia. Le mappe dei percorsi si trovano facilmente e una volta terminata la visita del capoluogo ligure si può cercare l’itinerario su Google Maps e partire per il Lago di Garda attraversando appennini e pianura padana con i loro paesaggi verdi e rigogliosi. Si prosegue verso Verona e non puoi davvero perderti la guida verso le strade che portano a Venezia.

    Scendendo lungo la SS309 si passa vicino al delta del Po e a Comacchio per raggiungere Ravenna dove ammirare architetture bizantine e assaporare del buon cibo prima di ripartire verso San Marino, tappa finale del viaggio.

     

    Da Roma a Brindisi – Viaggiando verso sud

    Dopo che avrai calcolato la distanza e optato per questo percorso auto potrai assaporare l’arte e il calore del sud. Si parte da Roma per giungere a Caserta passando dalla via Appia, strada iniziata addirittura nel 312 a.C. che collega tuttora Roma con Brindisi.

    Questo percorso storico è suggestivo e meraviglioso, si oltrepassano le Terme di Caracalla e si entra in terra Campania per apprezzare i paesaggi che si affacciano sul mare.

    Potrai ammirare il Vesuvio e la sua imponenza direttamente dalla tua auto tenendo sempre d’occhio l’orizzonte per giungere sino a Taranto, una delle antiche capitali della Magna Grecia.

    Anche su questa strada troverete degli scorsi da togliere il fiato prima di passare nel Salento, terra magica e calorosa, per arrivare a Brindisi.

     

    Percorso stradale da Taormina a Cefalù

    Uno degli itinerari stradali più belli d’Italia è sicuramente quello che si può esplorare sulle coste siciliane. Partendo da Taormina passando sulla Strada Statale 185/SS185, raggiungerai facilmente

    Siracusa dove potrai respirare l’aria di mare e rifarti gli occhi con i panorami presenti. Continuando sulla costa si raggiunge Noto, capitale del Barocco e Patrimonio UNESCO mentre proseguendo per la SS115 e SP17 si arriva a Modica, altra perla di questa terra.

    Proseguendo per Ragusa si trova un percorso davvero bello che termina a Marsala dove si può visitare San Vito lo Capo prima di proseguire verso Palermo sull’A29. Circa 70 chilometri di strade spettacolari, coste ricche di vita e tanto blu, portano infine a Cefalù.

     

    Itinerario stradale da Orosei a Chia – la costa della Sardegna

    Un altro dei migliori itinerari stradali d’Italia è sicuramente la costa sarda e puoi iniziare il tuo percorso stradale da Orosei, precisamente da Cala Gonone (luogo magico con alcune delle cale più belle dell’isola).

    Salendo verso Baunei potrai ammirare un paesaggio quasi di montagna con la vallata che porta fino ad Arbatax, famosa per la Spiaggia delle Rocce Rosse.

    Continuando con l’auto verso luoghi di natura incontaminata si passa verso San Vito dove si possono raggiungere in macchina le spiagge della costa prima di proseguire verso Cagliari, il capoluogo dell’isola.

    Cerca l’itinerario che porta al Poetto e a Calamosca, una piccola spiaggia ai piedi della meravigliosa Sella del Diavolo, famoso promontorio della zona.

    Il percorso di strade privo di itinerari autostradali in quanto assenti nell’isola prosegue infine verso l’ultima tappa: Chia, con la sua spiaggia dorata e acque cristalline che solo la Sardegna ti può dare.

     

    Percorso sulle Dolomiti

    Partendo da Belluno si prosegue ammirando lo Schiara, il monte caratteristico della zona, imboccando la Statale 50 per raggiungere la famosa San Martino di Castrozza. Continuando a Nord si supera il meraviglioso Passo Rolle sino alla Baita Segantini dove ammirare il più famoso gruppo di Pale d’Italia: il Cimon della Pala.

    In macchina prosegue sulle montagne per la Statale 241 per arrivare a Bolzano. Qua si potranno ammirare dei paesaggi spettacolari, con picchi altissimi e scarpate innevate fiancheggiando il Parco Naturale Puez­Odle.

    Una tappa dell’itinerario deve essere Cortina d’Ampezzo prima di andare verso le Cinque Torri. Qua si vedranno pascoli verdi, fauna e flora ad ogni lato della strada prima di proseguire verso Cibiana di Cadore per godere dei monti più belli della zona come Marmolada e Civetta prima di terminare il viaggio a Pordenone.

    Per muoversi facilmente il consiglio è sempre quello di utilizzare internet e nello specifico con Via Michelin trovi anche ristoranti, alberghi e distributori di benzina in maniera semplice e veloce.

    Michele Valente

    Sono il blogger di Famiglia in Fuga. Appassionato di viaggi e di tecnologia, ho creato questo blog insieme alla mia famiglia.

    0 0 votes
    Vota l'articolo
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x
    ()
    x