Merlot: uva per vini consistenti

Il Merlot è un vitigno a uve da vino rosso con forti legami storici con Bordeaux e tutto il sud-ovest della Francia. È la varietà predominante nella maggior parte dei vini di Saint-Émilion e Pomerol , l’area in cui la varietà ha avuto origine.

Il Merlot è presente in molte delle regioni vinicole di tutto il mondo ed è insieme al Cabernet Sauvignon, il vino con i volumi di produzione più alti.

Il Merlot è un vitigno a maturazione precoce e può maturare completamente anche in climi leggermente più freddi. Questa maturazione affidabile è uno dei principali fattori alla base della sua crescente presenza negli ultimi decenni.

Il suo principale svantaggio è che i fiori a sviluppo precoce sono più suscettibili ai danni da gelo in primavera.

Uva Merlot

In Francia, il Merlot è la varietà di vino rosso più coltivata di tutti ed è anche estremamente popolare nel nord Italia e nelle zone più calde della Svizzera meridionale.

La popolarità del Merlot negli Stati Uniti ha comportato un aumento significativo delle piantagioni tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, in particolare in California e Washington, sulla costa occidentale del paese.

Tuttavia, la sua popolarità è notevolmente diminuita a favore di Cabernet Sauvignon, Zinfandel e Pinot Noir in particolare.

 

I sapori

I sapori precisi che il Merlot impartisce ad un vino non sono facilmente raggruppabili. Prugna e amarena sono tra i più comuni descrittori a base di frutta usati. Spesso usato per produrre vini di una particolare consistenza, piuttosto che di un gusto particolare.

Lisci, arrotondati e “facili da bere” sono le descrizioni più comuni per i vini Merlot. La ragione principale  è che le uve Merlot sono relativamente grandi in relazione ai loro semi ed allo spessore delle bucce, in cui si trovano i tannini .

Per questo motivo, la varietà viene utilizzata per ammorbidire i vini ottenuti da varietà più tanniche. Il principale tra questi è Cabernet Sauvignon, il principale partner di miscelazione del Merlot in molti vini di tutto il mondo. Utilizzato anche per alcuni vini rossi italiani in particolare nella produzione di alcuni vini rossi toscani, può essere combinato con il Sangiovese.

Tagged: , ,

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.