Durante la nostra vacanza in Sardegna lo scorso settembre, abbiamo scoperto quasi per caso questo evento chiamato Autunno in Barbagia. Più precisamente una serie di eventi racchiusi in un periodo di quattro mesi durante i quali ben 32 paesi della Sardegna saranno protagonisti di eventi dove sarà possibile seguire dei percorsi enogastronomici studiati per far assaporare profumi colori sapori della ricca tradizione sarda ed in particolare dellla Barbagia con i suoi prodotti tipici in tavola e gli antichi mestieri.

 

 Autunno in Barbagia: la tradizione

Autunno in Barbagia è una manifestazione volta a promuovere le tradizioni sarde sia in tavola che storiche. Autunno in Barbagia nasce nel 2001 quando alcuni comuni decidono di unirsi in un progetto di promozione del territorio.

Prendendo spunto da una manifestazione che il comune di Oliena organizzava già dal 1996 e che si chiamava “Cortes Apertas”: dove le case dle paese aprono i loro cortili dove è possibile gustare un vero e proprio percorso enogastronomico ed ammirare gli antichi mestieri, vedere come si cuoce il pane oppure come si realizza un abito tipico.

Grazie al successo di questa manifestazione, oggi Autunno in Barbagia è un evento che appassiona migliaia di persone.

 

Un bellissimo video di Alberto Malizia 

 

Autunno in Barbagia: calendario Cortes Apertas ed i paesi che organizzano gli eventi

Il calendario per il 2019 di Autunno in Barbagia non è ancora uscito, di seguito ti elenchiamo i 32 paesi dove si svolgerà la manifestazione Autunno in Barbagia. La manifestazione inizia i primi di settembre per terminare a metà dicembre, 16 weekend imperdibili per assaporare le tradizioni di ogni angolo della Barbagia.

BITTI 

OLIENA 

DORGALI 

SARULE 

AUSTIS

ORANI 

LULA 

TONARA 

GAVOI 

MEANA SARDO 

ONANÌ 

ORGOSOLO 

LOLLOVE 

SA INNENNA A SORGONO 

BELVÌ 

ARITZO

OTTANA

DESULO 

MAMOIADA 

NUORO 

TIANA 

OLZAI 

ATZARA 

OLLOLAI 

OROTELLI

GADONI 

TETI

ONIFERI

FONNI 

ORTUERI

ORUNE 

OVODDA 

 

La Nostra Cortes Apertas a settembre: Autunno in Barbagia ad Oliena

 

Autunni in Barbagia Oliena via del paese
Autunno in Barbagia ad Oliena

 

Lo scorso settembre, abbiamo deciso di trascorrere le nostre vacanze in camper nella splendida Sardegna. Il programma di viaggio prevedeva di visitare alcune delle spiagge più belle dell’isola, le località più rinomate come Alghero, San Teodoro, Cala Gonone, Stintino e la Maddalena.

Durante il viaggio che ci portava da Cala Gonone ad Alghero, lungo la statale che taglia in due la Sardegna, abbiamo letto su cartelli pubblicitari che ci sarebbe stata una festa paesana in una località non molto distante da noi.

La fortuna di noi camperisti è che possiamo decidere il nostro percorso anche all’ultimo minuto, quindi abbiamo deciso di fermarci il venerdì sera in un paese di nome Oliena.

 

Autunni in Barbagia Oliena vestita a festa
Cortes Apertas ad Oliena

 

Naturalmente non potevamo pretendere di trovare un’area sosta, quindi ci siamo fermati in un luogo comodo e sicuro dove passare la notte e poter assistere il giorno dopo alle Cortes Apertas.

La tappa di Autunno in Barbagia che tocca Oliena, è una delle più attese dell’intero programma, per l’occasione le vie del centro si trasformano, dando vita ad una vera esplosione di sapori e mestieri di altri tempi. Si possono gustare le prelibatezze del luogo nelle varie Cortes Apertas, si potranno ammirarare canti e balli tipici della Sardegna e la rappresentazione del tradizionale matrimonio olianese.

 

Autunno in Barbagia ad Oliena: il programma

La manifestazione è iniziata il venerdì, con l’inaugurazione del murale realizzato in occasione del gemellaggio tra Oliena e la città catalana di Oliana e l’apertura di alcune mostre per le vie del paese. Ma il clou dell’evento sarebbe iniziato il mattino seguente fino alla domenica sera.

La mattina dopo una bella colazione in camper, verso le ore 10 ci siamo recati al centro del paese per visitare gli antichi cortili ed i murales presenti in molti angoli del centro.

 

Autunno in Barbagia programma ad Oliena un murales

 

Barbagia Sardegna un murales ad Oliena

 

Cortes Aperta Oliena un murales

 

Autunni in barbagia ad Oliena murales

 

cortes Apertas Sardegna ad Oliena un murales

 

Le massaie che sfornano il pane come nel passato, la preparazione dei dolci, i pastori che preparano il formaggio, gli artigiani che lavorano e le donne intente a ricamare gli scialli del costume tipico.

 

Cortes Aperta Oliena la cottura del pane

 

Cortes Apertas il ricamo degli scialli per i costumi tradizionali

 

Autunni in Barbagia ad oliena e la granita al limone di una volta

 

Cortes Aperta ad Oliena in Barbagia Gabriele assaggia la granita al limone preparata come una volta

 

In occasione delle Cortes Apertas ad Oliena, c’è stato il gemellaggio tra il paese sardo ed il paese catalano di Oliana, per l’occasione abbiamo assaggiato e portato a casa alcune prelibatezze catalane che abbiamo acquistato in una delle bancarelle di gastronomia.

 

Bancarella catalana ad Oliena per la festa delle cortes aperta

 

Naturalmente senza dimenticarci di degustare ed acquistare i prodotti locali in una delle tante bancarelle lungo le vie del paese di Oliena.

 

Autunni in Barbagia prodotti locali di Oliena

 

Autunno in Barbagia prodotti tipici sardi di Oliena

 

Autunni in Barbagia e prodotti di OlienaAutunni in Barbagia e prodotti di Oliena

 

Prodotti tipici sardi della tradizione il pane fatto in casa

 

Autunno in Barbagia: dove si trova Oliena e come si raggiunge

Ecco di seguito il percorso per arrivare ad Oliena da Olbia. In auto sono circa 100 km dal porto di Olbia.

 

Famigliainfuga

Famigliainfuga.com è un blog di viaggio curato con passione ed orgoglio da me, Michele Valente e da mia moglie Chiara Sau, compatibilmente con gli impegni quotidiani e dai suoi autori. Lo spazio sul blog è dedicato ai nostri viaggi, le curiosità i consigli per chi viaggia e per lo stile di vita della famiglia. Sono appassionato di viaggi e di cucina di cui scrivo anche su altri siti del settore.