Come promuovere il proprio blog e farsi conoscere anche offline

Come promuovere il proprio blog e farsi conoscere anche offline

Se hai costruito un blog, molto probabilmente, tra i motivi principali figura la volontà di rendere maggiormente visibile la tua attività e, ancor più nello specifico, il tuo core business, sia questo costituito da prodotti, servizi o competenze.

Per centrare appieno quest’obiettivo, fondamentale sotto certi aspetti, per dare uno slancio alle tue vendite o ancora per dare una spinta propulsiva all’incremento di utile netto e fatturato, sapere come promuovere il blog online e off-line è oggigiorno imprescindibile.

Puoi essere anche il più bravo professionista nel settore in cui lavori, aver fondato una realtà imprenditoriale che realizza prodotti o servizi di livello qualitativo ottimale, ma se nessuno ti conosce, è pressoché impossibile avere successo nel duro mondo del business. E, in tal senso, fare blogging aiuta e non poco.

Ecco pertanto gli strumenti digitali e quelli tradizionali adatti a farsi conoscere mediante la promozione del blog.

 

Promuovere il blog online

 

  • Social network

Nell’era della comunicazione, i social network sono essenziali per promuovere al meglio il tuo blog. La pagina Facebook e quella Twitter sono essenziali per poter conquistare il maggior numero possibile di lettori e di fan. Questo vuol dire che i canali social devono essere ben visibili sulla piattaforma di blogging, affinché gli internauti, una volta trovati contenuti interessanti, possano diventare follower e aficionados.

In qualità di blogger, devi avere il talento non solo di condividere i post sulle reti sociali, ma anche di incentivare discussioni. In questo modo, la community di iscritti sarà più che mai viva.

  • Passaparola online

La condivisione su Facebook dei tuoi post sul blog da parte dei tuoi seguaci, esattamente come i retweet, rappresentano il sentiero più breve per incrementare il livello di visibilità della tua attività di blogger.

  • Newsletter

Anche la newsletter non deve mai mancare sul tuo blog, in quanto consente ai tuoi fan di restare aggiornati e di non perdersi alcuna novità postata. Collaborare con aziende del settore del tuo blog e proporre sconti vantaggiosi a chi si iscrive alla tua newsletter, ti consente di guadagnarne in termini di notorietà.

  • Ottimizzazione su motori di ricerca

Apparire sulla prima pagina di Google è il sogno di ogni blogger. Per centrare appieno questo fine, tieni conto delle parole chiave, inserendole nei contenuti nella maniera più naturale possibile.

Scrivere contenuti per i lettori e non per i motori di ricerca si conferma da diverso tempo a questa parte la strategia vincente.

Contenuti originali, unici e ben scritti, ti faranno scalare posizioni sui motori di ricerca e il tuo blog ne beneficerà in quanto a fama.

Ottimizzare quanto scritto è possibile sia tramite il suddetto lavoro di posizionamento organico, ma anche mediante link building. Trattasi di una strategia incentrata sul ricevere link in modo naturale, meglio se da siti del tuo stesso settore.

 

Promuovere il blog off-line

Spesso ci si dimentica che chi si collega al blog tramite i social network, i contatti registrati mediante Google Analytics, gli iscritti alla newsletter che sono aggiornati sui nuovi post non sono un semplice numero, ma un target fatto di persone che ti è possibile raggiungere anche off-line.

Questo vuol dire che attività effettuate a livello locale o il passaparola tra amici, parenti, conoscenti, colleghi di lavoro può rivelarsi assai utile per promuovere il tuo blog.

Ti segnalo, quindi, una short list di opzioni per farti conoscere mediante il tuo blog, anche nel momento in cui non ti trovi dinanzi al computer.

Posizionamento del tuo logo del tuo blog su oggetti ad uso quotidiano

Non c’è alcun dubbio sul fatto che in un mercato dove la concorrenza è sempre più agguerrita, sia a livello internazionale che locale, farsi conoscere risulti essenziale.

Il logo risulta imprescindibile per un duplice motivo: da un lato, si conferma il fattore distintivo di un brand e quindi l’elemento che assicura l’identificazione agli occhi del target (e non solo); dall’altro, si rivela fattore distintivo che garantisce vantaggio competitivo. Ne consegue che posizionare il logo del tuo blog su oggetti ad uso quotidiano assicuri entrambe le cose.

Magliette, felpe, tazze, borse, agende, quaderni, penne, chiavette USB, portachiavi ed accendini sono ottime soluzioni per far conoscere il tuo blog. Ma tra tutti i gadget ad uso quotidiano, i cappellini meritano una speciale menzione nella promozione off-line, in quanto sono facilmente visibili.

Avere una stamperia nei paraggi oppure conoscerete un sito internet che propone i suddetti servizi è un valore aggiunto non da poco. Noi abbiamo fatto stampare i cappellini con il logo del nostro blog a www.maxilia.it ed il risultato è stato a dir poco spettacolare.

Non sarà di certo una strategia innovativa, anzi diciamolo pure … è piuttosto datata. Tuttavia, in quanto ad incrementare il livello di notorietà di un blog, funziona eccome. Lo dicono tutti gli esperti nel campo del marketing.

  • Dono di oggetti con il logo del tuo blog

Anche la strategia in oggetto è abbastanza impiegata. Trattasi di una variante di quella precedente. Fare un dono gradito, specie in occasione di fieri e di eventi, è cosa particolarmente gradita, specie se i gadget sono utili.

Importante, tuttavia, è che vi sia una coerenza tra il gadget, il logo del tuo blog e l’evento a tema. Solo in questo modo, i partecipanti inizieranno a conoscerti meglio e avranno un ricordo positivo della tua attività di blogger.

Tieni chiaramente conto che, sulla stessa falsariga di quanto già indicato con i principali canali online, anche nel caso delle strategie off-line vi sono scelte più adatte rispetto ad altre, in rapporto all’argomento trattato, delle modalità di implementazione e del pubblico di riferimento.

  • Organizzazione di un incontro a tema

Organizzare un incontro a tema con i lettori del tuo blog è di certo una proposta originale per aumentare il tuo livello di notorietà. Pochi sono i blogger che lo fanno. Perciò, ti invito a sfruttare questa preziosa opportunità, facendo affidamento anche sulla rilevanza del tema.

In questo modo, potrai estendere il tuo target, rivolgendoti non solo ai lettori, ma anche a chi nutre evidente interesse per l’argomento trattato.

  • Partecipazione ad eventi 

Prendere parte ad eventi, dove puoi dire tranquillamente la tua attraverso il tuo blog, è un modo intelligente per aumentare il tuo livello di visibilità. Inizia a cercare sui motori di ricerca eventuali meeting focalizzati sugli argomenti presi in esame da te sulla tua piattaforma.

Occorre fare un certosino studio a tavolino, un lavoro di screening forse un po’ noioso e tenere conto di alcuni costi per eventuali spostamenti, specie se vivi in una piccola città. Tuttavia, credimi … il gioco vale la candela. Molti blogger di successo hanno iniziato proprio in questo modo.

  • Passaparola

Se sei all’antica, nel campo del marketing off-line, poche sono le strategie di successo come il passaparola. Promuovere il blog diventa cosa possibile a costo zero. Fondamentale, in questo caso, è avere buoni contatti nella cerchia degli amici, dei conoscenti, dei colleghi di lavoro e perfino dei parenti. Non essere timido. Parla dei temi su cui scrivi e invita i futuri lettori a partecipare, dicendo la propria.

 

Conclusioni

Per sapere quale strategia online e off-line ti si addice maggiormente per farti conoscere tramite il blog, è scelta saggia testarle una alla volta. Solo in questo modo, potrai verificare i vantaggi concreti apportati. Avere perciò un numero maggiore di visite, di interazioni, di iscritti e migliorare i numeri che contano nel business non sarà un miraggio, se riuscirai a promuovere il blog al meglio.

Michele Valente

Sono il blogger di Famiglia in Fuga. Appassionato di viaggi e di tecnologia, ho creato questo blog insieme alla mia famiglia.

0 0 vote
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x