Castellammare del Golfo: gioiello della Sicilia

    Castellammare del Golfo: gioiello della Sicilia

    Sulla costa della Sicilia occidentale e più precisamente nella provincia di Trapani, sorge la bellissima cittadina di Castellammare del Golfo: ricca di cultura, bagnata da acque cristalline e delimitata dal suggestivo monte Inici. 

    Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla guida ufficiale di Castellammare del Golfo. 

    Cosa vedere a Castellammare del Golfo

    Il belvedere, le scalinate, il castello arabo normanno, i vicoli e le spiagge sono solo alcune delle attrazioni della cittadina. Iniziamo il nostro viaggio partendo dalla parte alta di Castellammare del Golfo: Il belvedere per poi scivolare verso il basso fino a giungere al porto.

     

    Il belvedere

    La cittadina nasce come emporio di Segesta e diventa successivamente un porto strategico prima per i Fenici e poi per i Romani. 

    Dal Belvedere si domina dall’alto l’intero golfo di Castellammare e gran parte della costa occidentale, un’insenatura ampia e suggestiva, da qui potrete scattare foto mozzafiato, soprattutto al pomeriggio quando la luce è perfetta per immortalare lo scenario.

    Nella piazzetta del Belvedere troverete diversi bar, ristoranti e spesso anche una bancarella che vende prodotti tipici del territorio.

     

    Leggi  Prodotti tipici della Val di Noto

    La scalinata araba 


    Dal Belvedere proseguiamo verso sinistra costeggiando il golfo, ancora locali e ristoranti per arrivare poi ad un bivio, potrete continuare verso l’alto oppure scendere sul lungomare (sarà l’opzione che sceglieremo) attraverso una meravigliosa e antichissima scalinata araba.

    Tappezzata da piastrelle decorate dove sono riportate le firme di personaggi famosi e frasi celebri. Questa scalinata unisce la parte alta di Castellammare con Cala Marina ed il porto, la tentazione di scattare una foto da cartolina sarà irrefrenabile. 

     

    Il Castello Arabo Normanno

     

    Definito come il castello con la migliore costruzione e collocazione dal geografo arabo Idrisi, Il castello arabo normanno venne edificato dagli arabi nel X secolo, collegato alla terraferma da un ponte levatoio. Nei secoli successivi fu ampliato dai normanni e cinto da mura dagli svevi che innalzarono anche le torri.

    Il castello è visitabile ed ospita al suo interno Il polo museale “la memoria del Mediterraneo” articolato in 4 aree: Il museo archeologico, il museo delle attività marinare, il museo delle attività produttive ed il museo dell’acqua e dei mulini.

    Per maggiori info su orari, tariffe e prenotazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale del comune di Castellammare del Golfo.


    Il vicoli di Castellammare del Golfo

    Il modo migliore per conoscere castellammare del Golfo è passeggiare per i suoi vicoli, tra i suoi sali e scendi scoprirete angoli suggestivi, botteghe con prodotti tipici e articoli dell’artigianato locale. 

     

    Leggi  Vacanze Siciliane: dai Nebrodi fino a Taormina

    Cosa mangiare a Castellammare del Golfo

    La cucina di Castellammare del Golfo e quella trapanese in generale è un tripudio di sapori, colori e profumi. Dal dolce al salato, dallo street food ai ristoranti, in ogni piatto ritroverete la ricchezza culturale di questa cittadina.


    Per colazione l’immancabile granita… non servono presentazioni, giusto? Limone, fragola, mandorla, pistacchio, caffè, dovreste provarle tutte. in alternativa (o in aggiunta ) le cassatelle (non le cassatine), ovvero ravioli dolci ripieni di ricotta e arricchiti con gocce di cioccolato o uvetta. 


    A pranzo il “pane cunzato”, ovvero pane cotto a legna e farcito con pomodoro, formaggio (primo sale), acciughe, olio, sale e origano (qualcuno aggiunge le olive). Lo potrete acquistare nelle numerose botteghe della cittadina, nei supermercati, dei forni… qui tutti fanno il pane cunzato!


    A cena il  Cous Cous di pesce, di origine araba, uno dei piatti più famosi della provincia di Trapani. In alternativa provate le Busiate, una pasta lunga arricciata, condita con pesce o con il pesto alla trapanese a base di mandorle e pomodori freschi.

     

    Le spiagge

    La costa di Castellammare del Golfo è bellissima e varia: dalle spiagge sabbiose a quelle rocciose, dalla spiagge libere e selvagge a quelle attrezzate ideali per famiglie con bambini… Insomma ce n’è per tutte le necessità. 

    Cala Petrolo

    Cala Petrolo è la spiaggia che vedete dal belvedere, proprio nel cuore del centro storico di Castellammare. Facilmente raggiungibile attraverso la scalinata rasente le mura che dal belvedere porta dritto alla spiaggia. Cala Petrolo è attrezzata con ombrelloni, sdraio, docce e bar. L’ideale per chi non ama il caos e per famiglie con bambini.

     

    Leggi  Un weekend a Catania: cosa vedere?

    La spiaggia di Guidaloca

    La spiaggia di Guidaloca è sicuramente la più famosa della zona, ampia, varia e bellissima, in parte libera ed in parte attrezzata. Sempre riparata dai venti, qui il mare è quasi sempre calmo, anche questa ideale per i più piccoli!

     

    Cala Mazzo di Sciacca

    Non lontano da Scopello, sulla riviera di Ponente troverete la meravigliosa cala Mazzo di Sciacca. Selvaggia ed immersa nel verde, cala Mazzo di Sciacca è amata particolarmente dagli amanti dello snorkeling perchè qui il fondale è davvero da sogno. 

     

    Michele Valente

    Sono il blogger di Famiglia in Fuga. Appassionato di viaggi e di tecnologia, ho creato questo blog insieme alla mia famiglia.

    0 0 vote
    Vota l'articolo
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments
    0
    Would love your thoughts, please comment.x
    ()
    x