Assicurazione sulla vita

Assicurazione sulla vita: protezione a misura di famiglia

Booking.com
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Oggi stipulare una buona assicurazione sulla vita è di fondamentale importanza per garantire una maggiore tranquillità al proprio contesto familiare, una sicurezza maggiore sotto ogni punto di vista.

Per una famiglia la polizza vita riveste un ruolo determinante in tutti quei casi in cui si verifichi un evento che mette a serio rischio la stabilità economica e, di conseguenza, lo stato psico-fisico di tutti i componenti il nucleo familiare.

Per contrastare efficacemente questi episodi il settore delle assicurazioni garantisce alle famiglie assicurazioni su misura, pacchetti completi e personalizzabili in base alle necessità degli utenti.

Proposte modulari a seconda dello stile di vita condotto che devi assolutamente conoscere per contrarre una polizza vita conveniente e che rispecchi pienamente le tue esigenze personali e familiari.

 

Assicurazione vita: di cosa parliamo

L’assicurazione sulla vita è una forma di polizza che, dietro il pagamento di un premio annuale, permette al contraente di provvedere finanziariamente alla propria famiglia anche in tutti quei casi in cui venga colpito da decesso, invalidità permanente o perdita di autosufficienza.

Una maniera opportuna per consentire al nucleo familiare di mantenere lo stesso stile di vita, senza cioè dover far fronte a seri problemi di natura economica. È possibile stipulare una polizza sulla propria vita o sulla vita di un terzo e puoi versare il premio dovuto alla compagnia di assicurazione ogni mese, semestralmente o una volta l’anno.

 

Assicurazioni sulla vita: come funzionano

Una volta spiegato il concetto di cosa siano, ora passiamo a vedere le assicurazioni sulla vita come funzionano. Innanzitutto devi sapere che il premio da corrispondere alla compagnia cambia in base a diversi fattori: dalle tariffe applicate da ogni società assicurativa al tipo di copertura o a seconda delle possibilità che l’evento assicurato si verifichi (invalidità, decesso, etc.).

Infatti, prima della sottoscrizione del contratto di polizza a vita, ti sarà consegnato un questionario in cui devi segnalare una serie di notizie propedeutiche al calcolo del rischio: professione, stile di vita (fumatore, pratica di sport estremi, etc.) e dati sulla cartella clinica per riportare eventuali malattie familiari ereditarie.

Una volta formalizzato il contratto dell’assicurazione sulla vita è bene che tu presti attenzione a ogni cambiamento che potrebbe comportare delle modifiche contrattuali: cambio dell’attività lavorativa svolta, modiche che riguardano il tuo stile di vita e le condizioni di salute.

Questo per consentire alla compagnia di ricalcolare il rischio e il nuovo costo del premio da corrispondere. Stiamo ovviamente parlando di dichiarazione assolutamente veritiere perché quelle incomplete o false pregiudicano seriamente l’eventuale risarcimento da parte della società assicurativa.

Quindi meglio prestare la massima cura nella compilazione delle informative richieste per non andare incontro a sgradevoli sorprese al verificarsi dell’evento previsto dalla polizza vita. In parole semplici le cose vanno fatte per bene, in quanto questa è la strada giusta per tutelare la propria famiglia in maniera adeguata.

Tra l’altro, la grande diffusione di tali forme di polizza, è favorita anche dagli incentivi fiscali che permettono di beneficiare di alcune agevolazioni in fase di dichiarazione dei redditi.

 

Polizza vita: le varie forme

I tipi di polizza vita sono diversi e si distinguono a seconda della copertura prevista in fase contrattuale. Le tipologie più conosciute sono le seguenti:

  • assicurazione vita caso morte: sicuramente la più diffusa di tutte e, che prevede, in caso di decesso prematuro dell’assicurato, la corresponsione di una cifra di denaro preventivamente stabilita oppure di una rendita da parte della compagnia ai familiari del defunto;
  •  assicurazione caso vita: si tratta di un efficace strumento di risparmio per assicurare una vecchiaia tranquilla. La polizza in questione presuppone un investimento in un piano di accumulo in maniera tale da rafforzare il risparmio e di poter disporre del tesoretto alla fine del contratto;
  • polizza vita miste: le più complete di tutte perché prevedono una protezione a tutela di entrambi gli eventi previste dall’assicurazione vita caso morte e dall’assicurazione caso vita. Polizze che si distinguono appunto per la loro completezza e che possono tutelare gli utenti anche con coperture di eventi quali perdita del lavoro, invalidità e infortuni.

Polizze vita consigliate principalmente per coloro che rappresentano l’unica fonte di reddito familiare o la più cospicua, in maniera da assicurare ai propri cari un tranquillo futuro attraverso queste forme di sostegno economico.

Parallelamente l’assicurazione sulla vita potrebbe tornare utile in tutti quei casi di mutuo o debiti importanti, proprio perché con questa polizza è possibile rimborsare i debiti al verificarsi di un imprevisto grave.

 

Dove trovare le migliori assicurazioni vita

Partiamo dal presupposto che trovare la migliore assicurazione sulla vita non è un compito facile perché sono diversi i parametri da considerare e numerose sono le offerte garantite dalle compagnie di settore. Una polizza vita perfetta per tutti quindi in assoluto non esiste.

Un pacchetto assicurativo con le coperture in linea con le tue necessità per qualche altro potrebbe non convenire affatto, in quanto i fattori che condizionano una determinata polizza sono l’età, la professione, il sesso, lo stile di vita e la residenza.

L’importante dunque è tenere presente tali parametri valutando con scrupolo la tua situazione e confrontare una serie di offerte prima della tua scelta definitiva. Una volta compresi i parametri e analizzate le tue esigenze puoi passare alla vera e propria ricerca.

Vista la grande proposta di mercato ti consiglio di esaminare un buon numero di preventivi, cosa possibile molto più facilmente consultando le offerte via web attraverso l’accesso ai siti ufficiali delle tante società assicurative. In internet poi con l’utilizzo dei comparatori online è un compito piuttosto semplice e bastano davvero pochi minuti per confrontare i vari preventivi.

Sono sufficienti pochi click e il tempo necessario per compilare i format con le informazioni richieste per permettere il calcolo online dei premi annuali da pagare. Le ricerche online delle offerte con un minimo di dimestichezza sono un gioco da ragazzi, un modo pratico per evitare le noiose file agli sportelli fisici delle numerose assicurazioni e per una scelta consapevole e più tranquilla.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Rimani aggiornato

Articoli correlati

Lascia un commento

Booking.com

Il nostro viaggio a Miami

Seguici su Facebook

Booking.com

Video in evidenza