Una perla nascosta della regione Toscana che si affaccia sullo splendido mar Tirreno. Monte Argentario si trova nella parte meridionale della Toscana, la Maremma in provincia di Grosseto. Monte Argentario moltissimi anni fa, era un’isola al largo della costa della Toscana, ma nel corso dei secoli con l’innalzamento dei Tomboli di Feniglia e di Giannella si è collegata alla terraferma. E’ un luogo d’interesse regionale, zona di turismo di Elitè. Bellissime sono le sue spiagge rocciose che si calano sullo splendido mare blu. Da qui possiamo partire per visitare l’Isola del Giglio e e quella di Giannutri.

Nella zona di Monte Argentario l’ambiente è ricoperto da fitti boschi che fanno da habitat a moltissime specie animali selvatici, ciò lo rende uno dei posti più belli e selvaggi della Toscana.

Il promontorio di Monte Argentario è circondato da una costa rocciosa e frastagliata, il mare limpido e ricco di fauna marina, rendano l’Argentario una delle mete più belle in Toscana per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling.

 

Argentario cosa vedere e cosa fare: ecco alcuni spunti

  • Visitare le bellissime spiagge della costa, farsi un bagno in una delle tante calette, rilassarsi distesi su una delle spiagge più belle della Toscana.
  • Partecipare ad una delle tante escursioni guidate che vengono organizzate dalle guide del posto, in modo da ammirare la flora e la fauna locale, molti percorsi sono semplici e possono essere seguiti da tutta la famiglia.
  • Fare delle escursioni in mare, noleggiando un gommone oppure con le tante visite guidate organizzate che partono da Porto Ercole e Porto Santo Stefano.
  • Visitare i paesi di Porto Ercole e Porto Santo Stefano.
  • Visitare le fortificazioni della zona.
  • Visitare Giannutri la piccola isola dell’Arcipelago Toscano.
  • Visitare l’Isola del Giglio partendo con una delle tante escursioni in barca oppure con uno dei tanti traghetti che partono da Porto Santo Stefano.

 

Argentario cosa vedere a Porto Ercole

Porto Ercole

Porto Ercole è sicuramente il paese più pittoresco del promontorio dell’Argentario, qui troviamo Forte Filippo, una struttura militare, lo possiamo vedere sulla collina che sovrasta il paese. Lungo la costa ci sono spiagge sabbiose e rocciose. A Porto Ercole si trova la Chiesa di Sant’Erasmo,  dove si trova un altare in marmo e lapidi dei governatori spagnoli. La Rocca spagnola si trova sopra la città vecchia e può essere visitata.

 

Porto Santo Stefano

Rinomata località turistica di grande tradizione marinaresca situata sulla costa nord-occidentale dell’Argentario. Da qui partono i traghetti per l’isola del Giglio.

Feniglia

Vicino a Porto Ercole, il Tombolo della Feniglia è una riserva naturale in laguna con pini, uccelli, cervi e cinghiali. Lungo la costa ci sono buone spiagge.

video by Alessandro Rabissi

Dove dormire nei dintorni dell’Argentario

All’Argentario sono presenti moltissime strutture ricettive per tutte le tasche. Dagli hotel di lusso , agriturismo e b&b.



Booking.com

 

Come arrivare all’ Argentario in auto

Monte Argentario si trova in Maremma, nel sud della Toscana. Si trova a circa 150 km a nord di Roma e 190 km a sud di Pisa. La città più vicina è Grosseto, a circa 40 km di distanza. Nelle vicinanze si trovano le isole del Giglio e di Giannutri.

Gli aeroporti più vicini al Monte Argentario sono Roma o Pisa. C’è una stazione ferroviaria a Orbetello Scalo e c’è un servizio di trasporto in autobus ma è davvero meglio avere un’auto per esplorare il Monte Argentario.

 

Aree sosta – Campeggi

Per gli amici amanti del plain air segnaliamo grazie all’applicazione Caramaps, le aree di sosta ed i campeggi nei dintorni del promontorio dell’ Argentario.

 

Aree sosta Argentario in Toscana
Clicca sulla mappa per trovare un’area di sosta Camper

 

 

 

Famigliainfuga

Famigliainfuga.com è un blog di viaggio curato con passione ed orgoglio da me, Michele Valente e da mia moglie Chiara Sau, compatibilmente con gli impegni quotidiani e dai suoi autori. Lo spazio sul blog è dedicato ai nostri viaggi, le curiosità i consigli per chi viaggia e per lo stile di vita della famiglia. Sono appassionato di viaggi e di cucina di cui scrivo anche su altri siti del settore.

Lascia un commento